Archivi tag: nascita

E adesso siamo tutti papà…

Una settimana fa è nata Valeria. E’ bella, è dolce ed è buona.  AUGURI DI TUTTO CUORE AI NOSTRI AMICI VINCENZO E VIRGINIA. Valeria chiude meravigliosamente questo 2009. La cicogna ha visitato la nostra redazione per tre volte. Vogliamo salutare Valeria con queste parole…che siano un augurio per lei e uno spunto di riflessione per tutti noi.

Cosa hai sentito finora del mondo attraverso l’acqua e la pelle tesa della pancia di mamma? Cosa ti hanno detto le tue orecchie imperfette delle nostre paure? Riusciremo a volerti senza pretendere, a guardarti senza riempire il tuo spazio di parole, inviti, divieti? Riusciremo ad accorgerci di te anche dai tuoi silenzi, a rispettare la tua crescita senza gravarla di sensi di colpa e di affanni? Riusciremo a stringerti senza che il nostro contatto sia richiesta spasmodica o ricatto d’affetto?

Vorrei che i tuoi Natali non fossero colmi di doni – segnali a volte sfacciati delle nostre assenze – ma di attenzioni. Vorrei che 40238ggli adulti che incontrerai fossero capaci di autorevolezza, fermi e coerenti: qualità dei piú saggi. La coerenza, mi piacerebbe per te. E la consapevolezza che nel mondo in cui verrai esistono oltre alle regole relazioni e che le une non sono meno necessarie delle altre, ma facce di una stessa luna presente.

Mi piacerebbe che qualcuno ti insegnasse a inseguire le emozioni come gli aquiloni fanno con le brezze piú impreviste e spudorate; tutte, anche quelle che sanno di dolore. Mi piacerebbe che ti dicessero che la vita comprende la morte. Perché il dolore non è solo vuota perdita ma affettività, acquisizione oltre che sottrazione. La morte è un testimone che i migliori di noi lasciano ad altri nella convinzione che se ne possano giovare: cosí nasce il ricordo, la memoria piú bella che è storia della nostra stessa identità.

Mi piacerebbe che qualcuno ti insegnasse a stare da sola, ti salverebbe la vita. Non dovrai rincorrere la mediocrità per riempire vuoti, né pietire uno sguardo o un’ora d’amore.

Impara a creare la vita dentro la tua vita e a riempirla di fantasia.

Adora la tua inquietudine finché avrai forze e sorrisi, cerca di usarla per contaminare gli altri, soprattutto i più pavidi e vulnerabili. Dona loro il tuo vento intrepido, ascolta il loro silenzio con curiosità, rispetta anche la loro paura eccessiva.

Mi piacerebbe che la persona che piú ti amerà possa amare il tuo congedo come un marinaio che vede la sua vecchia barca allontanarsi e galleggiare sapiente lungo la linea dell’orizzonte. E tu allora porterai quell’amore sempre con te, nascosto nella tua tasca piú intima.” Dall’introduzione al libro di Crepet  “Non siamo capaci di ascoltarli”

Per la piccola Valeria, domani, accenderemo un sigaro pregiato, sarà il nostro modo di augurarle tanta fortuna e tanta felicità.

Benvenuta tra noi…Paolo, Eleonora, Giulia, Alessandro, Floriano, Ilaria e Giada.

Annunci

1 Commento

Archiviato in Eventi..., News...

Un piccolo, dolce, tenero bel pretesto…

Imbarazzati per il ritardo e ancora emozionati vogliamo porgere i nostri più cari ed affettuosi auguri alla piccola Giada, al nostro amico di fumata Floriano e a mamma Ilaria. La nascita di questa piccola, meravigliosa creatura è stata un valido pretesto per accendere tre Cuaba Exclusivos. Di corpo medio e buona espressività, questa vitola è dedicata agli amanti di una fumata soave e di media apertura aromatica. Aroma di noci, legno e caffè molto tostato. Leggero retrogusto di torba.cuabaexlusivos

Questa marca è nata nel 1996 seguendo l’idea precisa (dell’ esperto torcedor Juan Carlos Izquierdo Gonzalez) di rilanciare la moda dei figurados tanto cari al pubblico Inglese dell’800. Non a caso l’Inghilterra è stata la patria del lancio del Cuaba, anche se l’Italia attualmente è il paese in cui riscuote più successo.

Tutti i sigari di Cuaba sono realizzati con miscele realizzate esclusivamente con foglie della Vuelta Abajo, oggi sono molto diffusi e l’invecchiamento non risulta più obbligatorio come per i prodotti della fine degli anni novanta in cui, specialmente nell’ultimo quarto, risultavano molto amari e terrosi.

Era doveroso festeggiare con un prodotto particolare questo bellissimo evento di una nuova vita! Benvenuta Giada!! (Paolo & Vincenzo)

giada

1 Commento

Archiviato in Degustazioni..., Eventi...